Quadro legislativo, principi e funzionamento

La legge Spinetta del 4 gennaio 1978 definisce il concetto ed obbligo di responsabilita’ decennale per tutte le imprese del settore edile in Francia.

Questa legge e’ stata codificata sia nel Codice Civile che nel Codice delle Assicurazioni ed in particolare:

– nel Codice Civile, agli articoli 1792-1 e 1792-2 consacrando il concetto di responsabilita’ decennale per il costruttore per un periodo di 10 anni dalla consegna del manufatto;

– nel Codice delle Assicurazioni, agli articoli L 241 e successivi, definendo l’obbligo legale di assicurazione decennale per le imprese edili francesi.

La polizza di assicurazione decennale cosi’ come definita dal Codice Civile e dal Codice delle Assicurazioni è OBBLIGATORIA  e copre tutti gli interventi che:

– sono strutturali;

– possono compromettere la solidita’ dell’opera o renderne improprio l’utilizzo.

Rientrano nell’accezione di impresa edile anche gli architetti, i tecnici o gli ingegneri nei confronti dei quali il committente ha stipulato un contratto per la prestazione d’opera, così come è incluso anche colui il quale vende l’opera una volta terminata, a patto che sia stata edificata o fatta edificare da quest’ultimo.
Tuttavia, in un’accezione più ampia della legge, vengono tradizionalmente inclusi anche i promotori immobiliari professionisti (se hanno seguito le fasi di progettazione), i venditori di fabbricati ancora da realizzarsi, i periti.

L’ obbligo di assicurazione decennale è inoltre contenuto nella norma AFNOR P 03-001, documento di definizione degli aspetti che regolano gli appalti privati nel settore delle costruzioni e delle assicurazioni previste per l’imprenditore edile nei confronti del committente.

L’assicurazione decennale deve essere stipulata all’inizio del cantiere e la garanzia si intende valida per un periodo di 10 anni dalla fine dei lavori.